Caffé Odessa spettacolo teatrale di Miriam Camerini| Hug Milano
648
post-template-default,single,single-post,postid-648,single-format-standard,qode-news-1.0.2,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1200,qode-content-sidebar-responsive,transparent_content,columns-4,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-13.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive
Caffè Odessa | hugMilano

Caffé Odessa

Una notte d’inverno nel quartiere ebraico di Odessa. La nebbia del porto si confonde con la luce dei lampioni, l’umidità entra nelle ossa attraverso il cappotto. Oltre le finestre appannate, un caffè promette compagnia, calore, qualche risata e un po’ di musica.

Viaggiatori e avventurieri, cantanti dell’Opera e marinai, ragazze di buona famiglia e attrici sfiorite, commercianti e militari. Attorno al Samovar si raduna un mondo intero, e finché ci sono musica, acquavite e caffè la notte non finisce. Da Cracovia a New York, Da Berlino a Tel Aviv, da Istanbul a Buenos Aires, canzoni si susseguono, profumi si intrecciano, sapori si mischiano. Yiddish, ebraico, ladino, inglese, spagnolo. A chi appartiene la cannella? All’Oriente profumato o alle notti del nord Europa? Poco conta: in un caffè come il nostro l’importante è avere una canzone da cantare. 

Di e con:
Manuel Buda Chitarra e Saz, Miriam Camerini, theatre director and performer Voce, @Bruna di Virgilio Violoncello&Pianoforte e Arturo GarraClarinetto

SPETTACOLO TEATRALE GRATUITO per i possessori di hug card, chi non dovesse averla può farla online al seguente link http://hugmilano.com/prodotto/hug-card/
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA compilando questo form https://docs.google.com/forms/d/1EtIhoQpN9iSfjmpCnletnkAGeDCBRuzaRM9-gigauP0